La Mascherina

La Mascherina

Ricerca, cambiamento, unicità, determinazione, scoperta.
Questi sono i temi trattati nel breve racconto scritto e prestato a Bag Gum Borse & Accessori da Daniela Maurizi. La novella, che vi proponiamo a seguire, fortemente voluta da noi, ricalca in pieno il percorso ed i valori che fanno di Bag Gum Borse & Accessori non solo un laboratorio che produce borse ed accessori di vario genere, con materiali di ogni forma e colore, ma una vera e propria attività pensata, dedicata, ispirata alla donna e alla sua unicità. La Mascherina si compone di cinque storie brevi, ognuna delle quali ha senso e vive di una propria identità.

Di seguito il testo originale:

La Mascherina

la marcherina thumb1

Mascherina, mascherina, cerchi la tua identità,
fin da quand’eri bambina ami la diversità.
Cerchi dentro, cerchi fuori, cambi abiti e accessori,
cambi case, cambi amori, e tuo malgrado non ti trovi.
Ma la sera dopo il bagno, senza trucco e senza affanno,
vivi l’attimo più bello, leggi un po’ di Pirandello
e t’addormenti nel tinello, come un mite bambinello.

la marcherina thumb2

Mascherina, mascherina, fin da quand’eri bambina fuggi la banalità,
e ricerchi in ogni dove uno stile da acquistar,
ma la vera identità non si trova in un bazar.
L’universo delle forme è un giardino ben nutrito,
ce ne son per tutti i gusti, ma tu cerchi un contenuto.
Forse in fondo al cuor caduto troverai la verità,
sii gioconda e fiduciosa, che il momento arriverà.

la marcherina thumb3

Mascherina, mascherina, nel cercare lo stil novo,
hai perduto il tuo profilo dietro strati di tessuto
che ti coprono il bel viso, in un gioco condiviso
che riveste l’apparenza con creativa intelligenza.
E tra un guanto ed un cappello, una gonna ed un mantello,
cerchi ancora la tua essenza, perché è lì la tua eleganza,
di cui non puoi fare senza.

la marcherina thumb4

Mascherina, mascherina, cerchi la tua identità
nello sguardo di un amore che non dà felicità.
Dentro gli occhi di un narciso mai potrai trovar te stessa,
perché egli è troppo pieno dell’imago sua riflessa.
Tu lo brami, lo assecondi, ma continuerà a ignorarti,
e pertanto ruota i tacchi per tornar sulla tua strada
con un bel passo di danza che riaccenda la speranza.

la marcherina thumb5

Un bel giorno si apre il cielo, e disveli il tuo mistero,
la tua identità trovata è bellezza che s’irradia
sull’ambiente e su ogni cosa ove passi luminosa,
e persino la parete che sembrava un po’ sbiadita,
col tuo tocco si riveste, prende vita e fa le feste,
come pure accanto a te, quelle due più care amiche
che hai invitato per il té.

Video del progetto “la Mascherina”

 

Entusiasti del lavoro svolto vogliamo darvi qualche informazione sugli autori di questa novella:
I DUE WERMAU sono un duo acustico voce-chitarra, composto da Daniela Maurizi e Michael Wernli. Nel corso del loro sodalizio artistico, “I DUE” hanno curato diversi progetti in qualità di autori: composizione di musiche di scena per spettacoli teatrali, laboratori creativi per ragazzi e composizioni di canzoni per bambini, riunite nell’album autoprodotto “Il teatro delle emozioni”. Dal 2009 al 2011, con Giuseppe Vota, sono parte del trio di teatro-canzone Duettialkilo, un progetto d’impronta sociale dalla vena ironica e surreale, che li porta in finale nel “Premio A. Daolio-Città di Sulmona 2010”, e al conseguimento del “Premio Sisme” nel concorso “Musicultura XXII edizione 2011”. Nel 2012 segue la pubblicazione dell’album “Anonimo chi?”. Dal 2013 ad oggi, sono autori e interpreti di un nuovo repertorio in duo voce-chitarra. La loro opera si inserisce in un più ampio progetto di teatro musicale (dal titolo “Lo credo anch’io”) ispirato ai temi dell’esistenza e del cammino verso l’identità, ed è il frutto di una rivelazione che restituisce all’uomo la sua libertà e il suo destino. L’omonimo album è in corso di pubblicazione. Per informazioni potete scrivere a iduewermau@yahoo.com oppure contattare Daniela Maurizi direttamente dal profilo di Facebook.